magazzino raggio verde agricoltura
image-697
raggio-verde-logo

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani aggiornato su offerte, eventi e novità Raggio Verde


phone
image-73

BIOSTIMOLANTI: GARANZIE DI EFFICIENZA

13-11-2020 11:46

Raggio Verde

Attività Agronomica ed Esperienze di Campo, Pomodoro, biostimolanti,

BIOSTIMOLANTI: GARANZIE DI EFFICIENZA

Come ben sappiamo, le piante utilizzano la luce solare come fonte di energia per i loro fabbisogni: attraverso la radiazione solare le nostre colture possono...

biostimolanti-1605196471.png

Come ben sappiamo, le piante utilizzano la luce solare come fonte di energia per i loro fabbisogni: attraverso la radiazione solare le nostre colture possono ricavare gli ingredienti per poter accrescersi e fruttificare, grazie alla stimolazione che la luce determina nei confronti dell’attività fotosintetica. Non tutti ricordano però che le piante coltivate possono essere a diversa esigenza di luce, e per questo fortemente condizionate da un suo eccesso o da un suo difetto. Per tale motivo gli scienziati amano suddividere le piante Eliofile (che necessitano di molta luce) da quelle Sciafile (che necessitano di minore intensità luminosa). 


Ci avviciniamo sempre di più verso mesi “bui”, con meno intensità luminosa, quindi meno favorevoli per l’attività fotosintetica: in presenza di un clima molto variegato e spesso anomalo come quello mediterraneo, con giorni imprevedibilmente “caldi”, è probabile che molte piante filino e, soprattutto, evolvano verso forme alterate nel loro assetto fitormonale. 


È indispensabile quindi poter agire, al fine di bilanciare tale equilibrio e favorire un ordine più generativo alle colture. Un aiuto può venirci dall’utilizzo dei Biostimolanti: la miscela di alcuni di essi può facilitare l’aumento della biomassa nelle piante, grazie all’interazione di essi con la stessa efficienza fotosintetica; i biostimolanti infatti diminuiscono la degradazione delle Clorofille, favorendone una maggiore concentrazione nei tessuti fogliari, e ciò a garanzia di un’aumentata capacità fotosintetica delle piante.


L’uso di biostimolanti contenenti un adeguato equilibrio di Citochinine, Auxine e Gibberelline (Kaypower foliar, Itaka Itaka), consente un corretto approvvigionamento di tutti quei fitormoni vegetali che abbiano subìto un calo/aumento anomalo dovuto agli agenti abiotici e biotici di stress: elevate o basse temperature, bassa radiazione luminosa, stress da patologie, ecc., “reimpostando” le capacità vegetative e generative delle piante. Essi possono indurre, in questo caso specifico, anche ad ulteriore potenziamento delle capacità riproduttive, favorendo, in certe specie (vedi il pomodoro), l’emissione di palchi bifidi, la riduzione degli internodi con conseguente aumento del diametro del fusto, nonché la divisione e la distensione cellulare nei frutti in accrescimento.


Da ricordare come i biostimolanti possano indurre l’accumulo di sostanze e metaboliti secondari nelle piante, garantendo pertanto:
- lo sviluppo di una migliore fioritura;
- l’aumento di peso dei frutti in accrescimento;
- la sintesi di fenilpropanoidi e polifenoli, con conseguente riduzione della senescenza delle colture e l’aumento delle capacità protettive e di difesa nei confronti delle patologie biologiche e da stress ambientale;
- riduzione della quantità di concimi a base di N, in quanto aumenta l’efficienza di assorbimento/assimilazione delle colture di questo elemento essenziale;
- maggiore risposta alle avversità, grazie ad una migliore efficienza nell’uso dell’energia da parte delle piante.

 

L’applicazione di questi formulati rappresenta quindi una risorsa di potenziamento per le colture, soprattutto se effettuata periodicamente e in maniera preventiva, creando dei veri e propri “pool fitormonali” di riserva, da cui le piante possono attingere in caso di stress, sbalzi ormonali dovuti a climi sfavorevoli e attacchi parassitari. Sono garanzie di efficienza per ogni coltura che si rispetti!


fonti:


R. Bulgari, G. Cocetta, A. Trivellini, P. Vernieri & A. Ferrante (2015) Biostimulants and crop responses: a review, Biological Agriculture & Horticulture, 31:1, 1-17, DOI: 10.1080/01448765.2014.964649


Ertani A., Sambo P., Nicoletto C., Santagata S., Schiavoni M., Nardi S. (2015) – The use of organic biostimulants in hot pepper plants to help low input sustainable agriculture. Chemical and Biological Technologies in Agriculture, 2(1), 11. https://doi.org/10-1186/s4053 

biostimolanti-1605196602.jpg
biostimolanti2-1605196498.pngbiostimolanti3-1605196555.pngbiostimo-1605196582.png

facebook
linkedin
instagram
raggio-verde-logo

RAGGIO VERDE SRL

 

Sede di PACHINO:

Contrada Pianetti, Snc

96018 - Pachino (SR)
Tel. 0931597717

info@raggioverdeagricoltura.it

PEC: raggioverde@legalmail.it

Sede di VITTORIA:

Via Str. per Scoglitti, 370

97019 - Vittoria (RG)

Tel. 340 645 4574

© Copyright Raggio Verde S.r.l. | Tutti i Diritti Riservati | Informativa sulla Privacy | Cookie Policy

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder