magazzino raggio verde agricoltura
image-697
raggio-verde-logo

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani aggiornato su offerte, eventi e novità Raggio Verde


phone

CUCUBIRTACEE D’INVERNO: UN ESEMPIO DI PROTOCOLLO A SOSTEGNO ALLA PRODUTTIVITÀ

11-02-2022 15:26

Raggio Verde

Attività Agronomica ed Esperienze di Campo, Ricerca e Fitoiatria, Cultura Agraria, Cosmocel, Simcro, Cucurbitacee, Zucchina, Thermoflora,

CUCUBIRTACEE D’INVERNO: UN ESEMPIO DI PROTOCOLLO A SOSTEGNO ALLA PRODUTTIVITÀ

Rimane di fondamentale importanza preparare e mantenere le colture ben nutrite e bilanciate nell’assetto fitormonale prima, durante e dopo l’evento...

copertina-articoli.jpeg

Già in “Danni da gelo e crioprotettori: un asso nella manica per l'agricoltura” si è parlato dell’importanza di una certa “vernalizzazione” delle colture che affrontano il rigido periodo invernale e di come sia possibile facilitare tale processo mediante formulati in grado di ridurre e limitare gli effetti del gelo, denominati oggi “crioprotettori”.


Essi si basano sulla possibilità di ritardare la degradazione delle clorofille e dei tessuti, ostacolando la formazione dei cristalli di ghiaccio durante la gelata. Anche una vernalizzazione in senso lato, come il “sovraffreddamento”, cioè l’esposizione anticipata, più o meno lunga ma poco intensa, delle colture ai primi abbassamenti termici, favorisce una maggiore resistenza alle successive fasi di gelo (vedi “Danni da gelo: contesto fisiologico e prime strategie di difesa”).


Tuttavia rimane di fondamentale importanza preparare e mantenere le colture ben nutrite e bilanciate nell’assetto fitormonale prima, durante e dopo l’evento abiotico, in modo da limitare l’eventuale senescenza anticipata dei tessuti nel periodo post-gelo; pertanto è consigliabile apportare i nutrienti necessari, insieme a complessi amminoacidici e carbossilici utili per mantenere attivi, o limitatamente attivi, tutti i processi metabolici della pianta.


Un protocollo ad-hoc quindi deve contenere sia i fattori di contenimento dello stress abiotico, sia le sostanze necessarie alla nutrizione e alla biostimolazione continua delle colture, specie se si tratta di piante come le Cucurbitacee ed in particolare di Zucchina allevata in serra.

 

Quest’ultima è sensibile agli sbalzi termici e agli squilibri nutrizionali e ormonali, soprattutto in presenza di varietà di difficoltosa allegagione e accrescimento frutti.


Un esempio di protocollo è quello riportato in questo articolo, applicato ad una coltura di Sinatra F1 allevata in serra in ferro zincato (pertanto maggiormente suscettibile alle escursioni termiche).

whatsapp-image-2022-02-07-at-15.10.33.jpeg

La base del programma d’intervento è il crioprotettore a base di Glicole Polietilenico (EVEO, Thermoflora) somministrato in miscela con biostimolanti e complessi di P e K, ed in particolare: 

  • concimi ad alta assimilabilità (Agro-K, Cosmocel), e ciò perché il Potassio rappresenta uno degli elementi fondamentali per la concentrazione dei soluti e per l’equilibrio elettrochimico cellulare del piante, specie in presenza di stress abiotici;
  • complesso di ormoni vegetali (auxine, citochinine, gibberelline), ottenuto per fermentazione batterica, in grado di mantenere l’attività enzimatica (Maxigrow, Cosmocel);
  • miscela di biomolecole di origine vegetale, ricche di vitamina B1 (antistress), mannitolo e acidi umici (Humifert, Cosmocel).
     

Gli apici sono direttamente nutriti e sostenuti periodicamente con l’ausilio di amminoacidi e peptidi a catena corta, ad azione simil-ormonale di tipo naturale (Crop Life, Simcro), simultaneamente alla stessa miscela di fitoregolatori naturali già citati (Maxigrow, Cosmocel), insieme ad un NPK ad alta efficienza e solubilità (20.20.20, Tyler) e a un complessato con NP (Fosfacel 800, Cosmocel), al fine di limitare la colatura dei fiori e la generatività degli apici trattati. 

whatsapp-image-2022-02-07-at-15.10.35-(1).jpegwhatsapp-image-2022-02-07-at-15.10.33-(2).jpegwhatsapp-image-2022-02-07-at-15.10.35.jpegwhatsapp-image-2022-02-07-at-15.10.34-(3).jpeg

Risultati

 

Come si evince dalle foto allegate, le piante hanno palesemente superato i rigori gelidi del periodo, presentando lamine fogliari ampie e ben ricche di clorofille (colore verde profondo delle foglie), con apici ben ricchi di infiorescenza, con getti fiorali scalari e fioritura graduale e colore brillante delle corolle; i frutti sono presenti in misura graduale, di pezzatura e forma ideali.


Ciò ha rappresentato (e rappresenta ancora) un risultato non di poco conto per una coltura simbolo del periodo invernale, ovvero la Zucchina, a cui è garantita una produzione più che ottimale, .nonostante i fattori abiotici (gelo, riduzione del fotoperiodo) di contrasto alla crescita delle piante.

Siamo specializzati nella distribuzione e vendita dei migliori prodotti per l'agricoltura,

CONTATTACI


facebook
linkedin
instagram
raggio-verde-logo

RAGGIO VERDE SRL

 

Sede di PACHINO:

Contrada Pianetti, Snc

96018 - Pachino (SR)
Tel. 0931597717

info@raggioverdeagricoltura.it

PEC: raggioverde@legalmail.it

Sede di VITTORIA:

Via Str. per Scoglitti, 370

97019 - Vittoria (RG)

Tel. 340 645 4574

© Copyright Raggio Verde S.r.l. | Tutti i Diritti Riservati | Informativa sulla Privacy | Cookie Policy

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder